Category Archives: Diary

GiveAway: l’app che permette di ridare vita agli oggetti in disuso, cercando e regalando l’usato

Esiste un movimento mondiale, sconosciuto ai più, che nel giro di 10 anni ci permetterà di rendere il mondo più sostenibile, grazie al riuso e al riciclo degli oggetti. Oggi guardavo un video del TED, in cui Chris Anderson intervista Elon Musk: per chi non lo conoscesse, è l’imprenditore che sta dietro Testa Motors, SpaceX, Paypal, e tanti altri progetti che hanno e stanno rivoluzionando il mondo, sotto molti punti di vista. Continue reading GiveAway: l’app che permette di ridare vita agli oggetti in disuso, cercando e regalando l’usato

L’open source ha vinto

I risultati ci sono, e dimostrano tutto ciò che alcuni di noi già sapevano: l’open source diventa “by default”. Significa che il 78% delle aziende intervistate nel sondaggio condotto da Future of Open Source,  costruiscono il loro software su tecnologie open source, e due terzi di esse costruisce software per i loro clienti basandosi sull’open source.

Ancora più significativo, è il risultato delle aziende intervistate che partecipano attivamente a progetti open source, che è aumentata dal 50% al 64%, mentre ben l’88% si aspetta di contribuire a progetti open entro i prossimi tre anni.

Le aziende stanno capendo il risultato della potenza di dare il proprio contributo, e della cooperazione. Chi si impegna in tutto questo, ha un beneficio sotto il punto di vista dei processi, meno regressioni per quanto riguarda il gap tecnologico, e migliorano il flusso di innovazione. Condividono il compito di revisionare software che sia riconosciuto dai contributors come sicuro. E’ il miglior lubrificante IT nell’era di internet. Continue reading L’open source ha vinto

I miei interventi a Todi Appy Days 2015

In Italia non abbiamo molti eventi incentrati sul mondo delle app e del mobile in generale, ma tra questi uno spicca su tutti: Todi Appy Days. Si tratta di un festival internazionale, arrivato alla sua seconda edizione, che si terrà dal 24 al 27 Settembre nella suggestiva e storica cittadina di Todi, in Umbria.

Qui, per tutte le 4 giornate, saranno tenuti da mattina a sera talk e workshop sul mondo del mobile, dell’IOT, dei giochi, e tanto altro. Gli speaker presenti hanno una rilevanza e una visibilità nazionale.  In alcuni casi anche internazionale. Guru nei loro rispettivi settori.

Non mi sento certo al loro livello, e non oso nemmeno paragonarmi a loro, ma sono stato invitato a tenere assieme all’amico Erik Peruzzi un talk e un workshop. Nel primo talk si parlerà di progettazione di app per Apple Watch. Il secondo è un workshop per neofiti della  programmazione, e sarà una breve ma intensa introduzione a chi non ha mai sviluppato per iOS. Cercheremo in circa 4 ore, di realizzare assieme una semplice app scritta in Swift.

Tutte le informazioni necessarie sono disponibili sulla mia pagina speaker. Per il workshop su Swift, i posti devono essere prenotati gratuitamente tramite eventbrite.

Per tutte le altre informazioni, e su come raggiungere le varie location, vi invito a visitare il sito ufficiale di Appy Days.

richard stallman

Manifesto per lo sviluppo software responsabile

Il software ci circonda in ogni aspetto della vita. Le nostre auto sono piene di software, la nostre comunicazioni si basano sul software, e quasi tutti i dispositivi nella nostra vita quotidiana contengono software. Quello che però le persone non si sono mai poste, è quanto sia importante quello che gli sviluppatori software stanno realizzando, e l’impatto che stanno avendo sulla vita delle persone. La carta stampata ha avuto una influenza notevole sulla vita dell’umanità, ma ci sono voluti 300 anni per avere una diffusione su larga scala. Allo stesso modo le automobili hanno cambiato il modo in cui la gente si sposta, e allo stesso modo della carta stampata, ha impiegato del tempo (100 anni) affinché fossero alla portata di tutti. L’industria del software ha invece si e no 50 anni, e ha avuto un impatto maggiore rispetto a qualsiasi altra cosa inventata prima.

Continue reading Manifesto per lo sviluppo software responsabile

I miei 7 buoni propositi per il 2015: vita e cambiamenti

Il 2014 sta per terminare, e mi rendo conto che in questo anno non ho dedicato il tempo che merita a questo blog, ma è andata così e non potevo fare altrimenti, per tante ragioni. In primis il tempo. Mi piace scrivere per il blog, ma a volte mi ritrovo ad essere sotto stress per l’impellente necessità di consegnare un progetto, quindi non trovo il tempo, la voglia o la creatività per scrivere quello che vorrei. Tuttavia,  credo sia giusto dedicare, prima della fine dell’anno, un articolo su alcuni aspetti che mi interessa condividere con voi, e che riguardano principalmente uno stile lavorativo e di vita a cui sto cercando quanto più possibile di approcciarmi, così da vivere felice e sereno, lontano (quando possibile) dallo stress e cercando di portare a goal i progetti che ho aperti, mantenendo alta la voglia di fare. I punti sotto elencati non riguardano solo modi di pensare che ho cercato di portare nella mia quotidianità, ma anche una sorta di buoni propositi per il nuovo anno. Continue reading I miei 7 buoni propositi per il 2015: vita e cambiamenti

6 Consigli Per Promuovere La Tua App Prima Del Lancio

Una volta che ti sei deciso a lanciare un nuovo prodotto sul mercato è necessario promuovere la tua app. Il mercato difficilmente si accorgerà di te senza qualche opportuna tecnica di marketing. L’esposizione necessaria per la tua app può essere realizzata anche prima dell’uscita sullo store. Fai sapere alle persone della tua app, in anticipo.

Di seguito, elenco qualche suggerimento che ti tornerà sicuramente utile. Continue reading 6 Consigli Per Promuovere La Tua App Prima Del Lancio

Quanto Costa Sviluppare Un’App Mobile

Quando si parla di costi di un prodotto software, “vago” è il termine esatto da utilizzare. Nessuno può dire quanto tempo e denaro il progetto porterà via. Ad ogni modo, se stai pianificando di lanciare una startup, un’applicazione per presentare il tuo business, oppure un prodotto enterprise interno, o hai bisogno di un software per qualsiasi altro scopo commerciale, è necessario pianificare il tuo budget. Quindi vorrai sapere quanto costa sviluppare la tua applicazione mobile oppure il tuo sito web. Nessuno ti dirà esattamente quanto verrà a costare, ma dovrai cercare di avvicinarvi il più possibile al tuo budget.

Se hai un’idea, ma non hai alcuna esperienza sull’assunzione di persone che sviluppano software, questo percorso sarà particolarmente ostico, perché dovrai cercare i finanziamenti, ed è necessario stabilire delle scadenze, bisogna sapere quanto tempo è necessario per lo sviluppo, i costi per il marketing, e come quello che andrai a fare impatterà sul ROI.
Hai bisogno di sapere quando il prodotto sarà pronto, in maniera tale da programmare il lancio al momento giusto.

Continue reading Quanto Costa Sviluppare Un’App Mobile

Gli strumenti INDISPENSABILI di uno sviluppatore iOS

Mi occupo principalmente di sviluppo applicazioni mobile, in particolar modo di app iOS (iPhone e iPad). Ovviamente il mio lavoro richiede alcuni strumenti di cui non posso fare a meno o che dall’inizio della mia esperienza con lo sviluppo di applicazioni mi risultano indispensabili per essere veloce, preciso e attendo, e ottimizzare ciò che faccio. Di seguito voglio elencare una lista di software (per OS X) e di Web Services che utilizzo spesso per svolgere il mio lavoro, e che ottimizza la mia produttività. Questa lista è in continuo aggiornamento, perché magari passo ad altro, oppure aggiungo qualche software all’elenco. Nominerò solo i più importanti, quelli che reputo realmente indispensabili. Chiaro, ci sono software minori come Skype, Pocket ed simila, che tornano utili, ma che non sono prettamente legati allo sviluppo. Detto ciò, iniziamo con la lista, e nei commenti fatemi sapere i vostri software indispensabili per il vostro lavoro! Continue reading Gli strumenti INDISPENSABILI di uno sviluppatore iOS

Annunci interstitial su Google AdMob

Con mia grande gioia, finalmente arrivano su Google AdMob gli interstitial, ovvero degli annunci accattivanti ed efficaci che occupano tutto lo schermo del dispositivo dell’utente. Gli annunci interstitial presentano in media una percentuale di clic 5 volte più elevata rispetto agli annunci banner standard, con un CPM medio complessivo pari a $ 2,75 Continue reading Annunci interstitial su Google AdMob