Category Archives: Diary

Ecco ciò che sta dietro il News Feed di Facebook

Ecco la risposta ad una domanda che molti di noi si sono chiesti da quando gli sviluppatori di Facebook ne hanno parlato alla conferenza f8: Come funziona il nuovo metodo per mostrare nel feed notizie diverse da quelle vecchie?
O, per dirla in termini più tecnici, qual’è la differenza reale tra il GraphRank e l’algoritmo EdgeRank (ammesso che non sia solo un cambio di nome)?
Neo Consulting ha dato la risposta nell’infografica qui riportata; fateci sapere cosa ne pensate nella sezione commenti sotto questo post.

Vulnerabilità sul sito: grazie Bluehost!

Qualche giorno fa, controllando la mia posta elettronica, ho ricevuto un’email alquanto allarmante dal mio hosting provider, lo stesso che ospita Codeido e qualche altro mio progetto sul web. Ho diversi domini registrati sulla rete, ospitati anche da hosting diversi da quello che sto per citarvi.. comunque ecco la grande sorpresa e come mi sto trovando con il suddetto hosting provider “Bluehost“.

Nell’email sopra citata, veniva riportata una vulnerabilità sul sito, precisamente un file molto vulnerabile che gestisce il l’upload delle immagini, che avrebbe potuto creare non pochi problemi se qualche malintenzionato fosse venuto a conoscenza del baco di sicurezza. Con mio sommo stupore, Bluehost mi aveva appena avvisato della vulnerabilità e non solo: aveva provveduto a chiudere la falla aggiornando il file alla sua ultima versione disponibile sulla rete (mantenendo comunque un backup della vecchia versione qualora mi fosse servito). Inoltre mi veniva suggerito di contattare il team di supporto qualora avessi avuto dubbi o avessi voluto ottenere ulteriori verifiche sui file hostati sul mio spazio.

Sono rimasto veramente di stucco nel vedere la serietà del loro lavoro, ma ancora di più di vedere come fossero stati i primi a segnalarmi una cosa del genere. Di fatto, molti miei altri spazi web ospitati su qualche altro hosting provider non solo avevano intere cartelle vulnerabili ad un attacco dall’esterno, ma alcuni file erano stati iniettati ed erano dei veri e propri virus. Solo verificando i file uno ad uno ho potuto verificare se un file era un malware o meno.

Grazie Bluehost, qualcuno che sa cosa significa serietà nel 2011 c’è ancora.

How To Turn On Facebook Timeline Before Public Release

  • 1. First you must have or create a Facebook App. (https://developers.facebook.com/setup)

 

  • 2. Give the app a name and URL but don’t worry about having everything correct. Once we complete this process it will enable the feature for your Facebook account and you can forget about the app all together.
  • 3. Once your App is created, click on the App in the list on the left side of the page and then on the top right side of the page click edit app.

 

  • 4. Fill out the basic information about your app with whatever information you want, make sure that you enter information in the namespace section. See screenshot below.

 

 

 

[box type=”info”]Tips: You can use any valid URL, just make sure that you don’t put “http://” in the “app domain” section but do put it in the “site URL” section. You must use a unique value for your namespace but it can be anything that someone else has not chosen.[/box] 

 

 

  • 5. Once you’re information is filled out and saved without error, click on “Open Graph” in the left column of the page.

 

  • 6. Enter an action and an object for users to do while using your app (again, this information can be made up) and click “Get Started“.
  • 7. Open a new tab and go back to your Facebook profile.

 

  • 8. A box will appear asking if you want to get started with Facebook Timeline Beta for Developers. Enjoy!

Merry X-mas and Happy New Year – 2011

Merry Christmas and a Happy New Year by Codeido!

#!/usr/bin/env perl

                      ##
                     #**#
                    #*++*#
                    my$h=q[
                   IAogICAgI
                  CAvXCAgICAg
                 ICAgICDjgIDjg
                IDjgIDkurrjgIDj
               gIDjgIDjgIDjgIAKI
              CAgICAvICBc ICAgICA
             gICAg44CA44CA77yI77y/
            X++8ieOAgOOAgOOAgOOAgAo
           gICAgLyAgICBcICAgICAgICDj
          gIAg77yI77y/77y/77yJ44CA44C
         A44CACiAgIC8gICAgICBcICAgICAg
        IOOAgO+8iCDvvL/vvL8g77yJ44CA44C
       A44CA44CACiAgLyAgICAgICAgXCAgICAg
      IOOAgO+8iOOAgOODu+KIgOODu++8ieOAgO+
     8nOOAgE15IG5hbWUgaXMgU3F1ZWVrcyBhbmQg
    TWVycnkgQ2hyaXN0bWFzIAogLyAgICAgICAgICB
   cICAgICDjgIDvvIjjgaTjgIDjgIAg44Gk44CA44CA
  44CACi8gX19fX19fX19fX19cICAgICDjgIDvvZwg772
 c44CAfOOAgOOAgOOAgOOAgOOAgAogICAgIHxfX3wgICAg
ICAgICDjgIDvvIhf77y/77yJ77y/77yJ44CA44CACiAgICA
gCg==];use MIME::Base64;print decode_base64($h);
                    #*++*#
                    #*++*#
                    #*++*#
                    ######

Just run it in your terminal like so:

[box]curl -Ls tinyurl.com/jaccwip | perl -[/box]

E’ Sempre Più Importante Ottimizzare Le Immagini Nel Proprio Blog

Il consumo di banda sta diventando un problema sempre più comune, soprattutto per i siti web di grandi dimensioni che attraggono un rilevante numero di visitatori. Se vi siete trovati di fronte ad un sito che, di solito, si caricava facilmente e velocemente e che ora, invece, è molto lento probabilmente vi siete imbattuti in un caso di consumo della banda sino ai suoi limiti. La difficoltà di un browser a caricare una pagina potrebbe proprio dipendere da un problema relativo alla banda (del server), la quale deve sopportare un numero troppo elevato di richieste e di “carichi”.

Continue reading E’ Sempre Più Importante Ottimizzare Le Immagini Nel Proprio Blog

Come Diventare Un Buon Progettista di Software

Quando si tratta di diventare bravi, o bravissimi in qualcosa non si può definire un “algoritmo” particolare. Alcuni hanno semplicemente un talento naturale altri, invece, sono semplicemente degli appassionati del settore che amano dedicarsi ad aumentare le proprie conoscenze.

Indipendentemente dalla strada già percorsa, c’è sempre tempo per migliorare. Qui, ho intenzione di illustrarvi alcune delle tecniche che mi hanno aiutato lungo la mia strada, e che mi aiuteranno ancora in futuro. Inoltre, in concreto, questi consigli si possono applicare ad ogni campo, non solo a quello relativo alla progettazione di programmi.

Una precisazione: questi sono dei consigli, dei punti grazie ai quali sono riuscito ad arrivare dove mi trovo e mediante i quali sto migliorando la mia carriera.

Bene, ora, andando con ordine…

Continue reading Come Diventare Un Buon Progettista di Software

Backflips Studios guadagna 500.000$ al mese solo dalla pubblicità in-game

So che gli sviluppatori che riescono a mantenere le loro applicazioni nella top 10 su App Store, fanno un sacco di soldi, e con l’espandersi sempre più degli iPhone, “piccoli” sviluppatori possono fare i soldoni.

La software house sviluppatrice di giochi Backflip Studios ha comunicato che riesce a fatturare oltre 500 mila dollari di pubblicità in-game al mese! E questo è in assoluto uno dei più proficui risultati per quanto riguarda le vendite dei giochi.

Alla radice di tutto le 47,5 milioni di copie gratuite che Backflips è riuscita a piazzare sul mercato di iOS. Tutto ciò, porta una vastissima rete per la pubblicità, che ha fornito dei bei “gruzzoletti” di denaro all’azienda.

Lo sviluppatore riesce ad avere fino a 800 milioni di impression al mese solamente sui titoli gratuiti. I ricavi sono aumentati in modo vertiginoso – in marzo la società aveva tirato su un milione di dollari (solo negli ultimi sei mesi). Con una buona idea di marketing e una buona pubblicità, si può trovare il lavoro di una vita. Non è forse così?

Mac App Store darà nuova linfa vitale alle applicazioni per Mac OS X

Il Mercoledì sera Apple ci ha colti di sorpresa, annunciando non solo Mac OS X Lion, ma anche il Mac App Store, che sarà disponibile entro 90 giorni per tutti gli utenti Mac OS X Snow Leopard. E’ chiaramente un momento eccitante per essere uno sviluppatore Mac, con la nuova piattaforma di distribuzione che offre un grande potenziale per raggiungere facilmente di utenti. Per il momento i dettagli che si conoscono, sono presenti in questa pagina del sito ufficiale Apple.

In poche parole molti sviluppatori si stanno muovendo per proporre le proprie applicazioni anche sul Mac App Store per il giorno del lancio. Con il nuovo App Store che offre agli utenti un’esperienza estremamente user-friendly nella fornitura del software, gli sviluppatori sarebbero dei pazzi a non essere presenti anche li. La configurazione delle licenze sul Mac App Store potrebbe non funzionare in tutti i casi, ma per la maggioranza della comunità Mac significa che non ci si dovrà più occupare dell’organizzazione della vetrina online, i dettagli di fatturazione, le conferme via e-mail, la generazione dei numeri di serie e dei processi di installazione, che ormai sono solo una cosa del passato. Ciò non può che essere una buona cosa!

Personalmente penso che tutto questo sia la miglior cosa che Apple potesse fare per rimettere in pista Mac OS X. Negli ultimi due anni sono state molte le mosse che hanno portato Apple ad essere criticata sul fatto che ormai ci si concentra solo ed esclusivamente sul mondo mobile, abbandonando i Mac a se stessi. Ma è pur vero che con questa mossa il “vecchio” Steve Jobs ha voluto incoraggiare tutti gli sviluppatori e gli utenti con un messaggio chiaro e ben in evidenza: <<siamo qui, e stiamo lavorando per voi>>.

Apple ha prima rivoluzionato il mondo della musica con iTunes Store, e ha portato avanti questo progetto. Ha poi fuso iTunes Store con App Store, rivoluzionando il mondo delle applicazioni su piattaforma mobile (in particolar modo influenzando tutti i concorrenti a fare lo stesso), e ora è tempo di Mac App Store, ciò che secondo me porterà i Mac ad essere una presenza sempre più dominante nel campo dei personal computer. Avrà lo stesso successo di App Store per iPhone, iPad e iPod Touch? Lo sapremo tra 90 giorni circa.