Il segreto della Silicon Valley secondo Robbie Vann-Adibè

Il segreto della Silicon Valley è che è in continua evoluzione.

Qui le aziende hanno imparato a fare una cosa che tutte le aziende del mondo dovrebbero fare, cioè quello che io chiamo “mettersi in pari”.

Puoi avere un ottimo prodotto o un ottimo servizio, ma da qualche parte li fuori c’è un’azienda pronta a competere con te, a superarti e magari farti fallire. Perciò bisogna capire le debolezze, e agire su di esse prima che lo faccia qualcun altro. Quindi molta importanza hanno il processo di reinvenzione e la prontezza a rivoluzionare l’azienda, quasi distruggendola, per garantire il passaggio alla generazione successiva.

Nella Silicon Valley sono diventati molto bravi a farlo. La Silicon Valley è un ecosistema, il segreto sta nell’aver creato tutte le componenti necessarie a sviluppare ogni ambito dell’azienda. Ci sono le persone, il denaro, vi sono tanti tipi di imprese…

Tutte le imprese hanno bisogno di dar vita a queste aziende che sono davvero numerose nella Silicon Valley. La mentalità di li permette di creare sempre nuove opportunità, di fallire, di riprovarci e magari di farcela. E’ bello pensare che queste idee e questi modi di fare stiano diventando un po’ più globali e che l’idea di Silicon Valley possa trovarsi ovunque, perché questo sarebbe un enorme passo avanti. In questo modo tutti avrebbero la possibilità di creare nuove idee nelle aziende.

 

[Foto di PatrickSmithPhotography]

Nuovi grant di ricerca e di preincubazione d’impresa #wcap

Vuoi fare ricerca ma non trovi le risorse? Hai un’idea d’impresa ma hai bisogno di un periodo di pre-incubazione e maturazione del progetto?

Working Capital Accelerator quest’anno mette a disposizione 20 grant di ricerca da 25000 euro per progetti della durata di 12 mesi. Ambito: digital, Internet, green.

I vincitori dei primi 5 grant verranno premiati la terza settimana di luglio. Per partecipare a questo primo giro di selezione non devi far altro che registrarti al sito, scaricare il kit per proporre la tua idea e poi caricare il progetto dettagliato del tuo grant di ricerca entro l’11 luglio.

Nel frattempo, per guardare quali progetti sono stati sostenuti negli anni passati, puoi guardare questa sezione del sito. C’è davvero di tutto.

Vuoi qualche suggerimento? Mobile, semantica, AI, local, interfacce uomo macchina, Internet of Things, API, learning gamification, sistemi informativi territoriali, green ICT, analisi delle reti sociali o mash-up. Ma ripetiamo: sono solo input.

Per qualsiasi dubbio l’account Twitter a cui fare riferimento è @workingcapital. Oppure manda una mail scrivendo a info.workingcapital@telecomitalia.it

Ti invitiamo a supportare l’iniziativa suggerendola ai tuoi amici.

Diablo 3 Secret Level: Whimsyshire

In this period I bought Diablo III: a masterpiece for me.
I want to show you the secret level in Diablo III, the evolution of the famous “Secret Cow Level” in Diablo II.
It’s called Whimsyshire and make fun of the popular meme “Diablo III is too colorful.”
Whimsyshire is a cartoon world, bright green with purple pony, gifts, cupcake, fluffy clouds and rainbows. You can find a guide to opening Whimsyshire over at Diablowiki.net.

Scientific Event: PRACTICAL EXPERIENCES IN BRAIN DECODING TECHNIQUES

The brain is made up of vast numbers of neurons, and each neuron may be connected with many thousands of other neurons. Basic neuroscience has taught us a great deal about the workings of the individual neurons, about the mechanisms that allow one neuron to communicate with other neurons, about the processes by which neurons develop and adapt, and about the processes that regulate the functioning of individual neurons.

But how does all this neural activity give rise to human thought?

An emerging trend in neuroscience is to design investigations about how the brain works as a problem of brain decoding. Neuroimaging techniques such as functional MRI,

magnetoencephalography (MEG) and EEG allow to record brain activity from a subject while exposed to stimuli following a stimulation protocol. The brain decoding challenge

is to recognize a relation between these neural correlates and different categories of stimuli. The aim of proposed event is focused on practical experiences on brain decoding techniques The goal of brain decoding is to establish if we can accurately predict the category of the stimulus experienced by the subject from the brain activity response pattern and this will lead to important implications in research activity.

 

Twitter Tips & Tricks a Messina #TTT05

Sabato 26 Maggio 2012 alle ore 18:30 si terrà il quinto appuntamento del Twitter Tips & Tricks, il corso e aperitivo social dedicato all’autoformazione avanzata e approfondimenti sull’uso di Twitter, a cui sarò presente in veste di organizzatore.

Per la prima volta l’evento si svolgerà in contemporanea in 5 città Italiane (Lecce, Roma, Torino, Bologna e Messina) e sarà realizzato da esperti di microblogging attraverso il Social Network Twitter.

All’evento possono partecipare tutti gli amanti e appassionati di Twitter, Smartphone dotati per poter twittare in real time durante la serata e sperimentare le funzioni di Twitter, condividere, partecipare e dialogare con tutti i partecipanti delle cinque città e gli utenti che seguiranno l’evento in Real Time utilizzando l’hastag ufficiale #TTT05.

Questa edizione del #TTT05 sarà dedicata al rapporto tra Twitter e i media tradizionali, in particolare con il medium televisivo.

L’integrazione tra Twitter e contenuti TV e radio si sta dimostrando un’evoluzione naturale per la maggioranza dei format, soprattutto quelli in diretta. Ed è proprio grazie alla programmazione live che i cinguettii iniziano a scalfire i muri difensivi della televisione e la radio italiana.

I social network, e in particolar modo Twitter, hanno già trasformato la televisione e il riferimento è sia all’apparecchio  televisivo,  che va decisamente verso uno schermo integrato con i social network a cui  si può accedere in contemporanea con la visione delle programmazione  televisiva, sia ai programmi il cui contenuto interagisce sempre più con piattaforme social che creano engagement e fanno discutere tra loro gli spettatori durante e dopo la messa in onda dei programmi .

In USA  è già stata coniata la definizione “social tv viewing”.

Gli ospiti del #TTT05 saranno:

Francesco Soro – @fsoro: Avvocato, è Presidente del CoReCom Lazio e del Coordinamento nazionale dei Corecom, già componente del Comitato Media e Minori, e fondatore di Next Tv.  Fino al 2008 è stato Consigliere per L’Innovazione del Ministro per gli Affari Regionali, membro di diverse Commissioni ministeriali, nonché Presidente del Consorzio ICT, società mista a maggioranza pubblica della Regione Lazio con Alenia Spazio, IRI management, Distretto dell’ICT e dell’Audiovisivo e TecnoPolo.

Marco Stancati– @marcostancati, Docente di “Comunicazione interna” e di “Pianificazione dei Media nelle strategie d’impresa ” alla Sapienza di Roma, è giornalista pubblicista e collabora con diversi periodici sui temi della Sicurezza e della Comunicazione;

Tweet Angels LOCALI e hastag Ufficiali:

I Tweet Angels sono gli organizzatori delle serate nelle diverse città. I Tweet Angels moderano la discussione sul tema e promuovono l’autoscambio di tweets tra i partecipanti.

I Tweet Angels si coordinano a livello nazionale con @miriamtorrente Per questioni logistiche ed organizzative.

#TTT05/Me (Messina)

@soniaMDahnhardt  @pmusolino (Libreria Doralice, ME)

Per potere partecipare all’evento è obbligatorio prenotare il posto prima del 23 Maggio da qui: http://ttt05me.eventbrite.com/

Volunia: importanti novità dal 18 maggio 2012

Dal 18 maggio, i Power User potranno testare con mano alcuni sostanziali cambiamenti, che consentiranno di comprendere ancora meglio l’identità, l’unicità di Volunia e le sue grandi potenzialità.

Ecco in anteprima qualche anticipazione:

  • Verranno rinforzate le funzioni di ricerca attraverso l’integrazione nel sistema Volunia con uno dei principali motori di ricerca presenti sul mercato mondiale. E’ stato deciso, pur continuando a portare avanti lo sviluppo del motore, di mettere a vostra disposizione un motore di ricerca primario, per consentire agli utenti di fruire di tutte le funzionalità di Volunia e di tutte le sue potenzialità.
  • Volunia avrà una nuova veste grafica, più funzionale e accattivante, pensata e realizzata anche grazie al contributo degli utenti.
  • Verranno messi a disposizione documenti più chiari ed esaustivi riguardanti le politiche di privacy e i termini e condizioni di utilizzo del servizio Volunia.

E’ iniziata, dunque, la nuova fase di Volunia, agli aggiornamenti apportati il 18 maggio ne seguiranno altri, a partire dal 21 maggio.

If you’re good enough, you can be God. On a small scale.

I’m personally convinced that computer science has a lot in common with physics. Both are about how the world works at a rather fundamental level. The difference, of course, is that while in physics you’re supposed to figure out how the world is made up, in computer science you create the world. Within the confines of the computer, you’re the creator. You get to ultimately control everything that happens. If you’re good enough, you can be God. On a small scale. [Linus Torvalds, creator of Linux]

TRADUZIONE ITA: “Sono convinto che l’informatica abbia molto in comune con la fisica. Entrambe si occupano di come funziona il mondo a un livello abbastanza fondamentale. La differenza, naturalmente, è che mentre in fisica devi capire come è fatto il mondo, in informatica sei tu a crearlo. Dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli – almeno potenzialmente – tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un Dio. Su piccola scala.” [cit. Linus Torvalds]