Tag Archives: mark cuban

Mark Cuban: uno startupper di successo ci dà qualche consiglio.

Mark Cuban è un imprenditore americano, diventato ricco, molto ricco grazie al suo immenso spirito di iniziativa. Lo ha dimostrato sin dai tempi dell’univeristà, quando per avere i soldi necessari per pagare la retta faceva compravendita di francobolli. Così, un po’ dal nulla, con la sola forza del suo ingegno.

Ha fondato la compagnia MicroSolutions e da lì solo successo, e ricchezza. Dopo averla venduta e avviato altre compagnie è diventato uno degli stratupper di riferimento nel panorama internazionale. È considerato un uomo intelligente, perchè è solo con la furbizia ed il suo spirito di iniziativa come detto che ha creato il suo impero. Oggi è il proprietario dei Dallas Mavericks e Presidente della rete televisa Hdnet.

Mark Cuban è uno stratupper, lo abbiamo detto, e in  quanto tale, ha deciso di condividere con noi le sue regole, i suoi consigli su come meglio avviare una stratup. Vediamoli insieme:

  1. Non dare avvio ad una compagnia, a meno che non sia qualcosa che ami e in cui credi fortemente. Deve essere la tua ossessione.
  2. Assumi personale che credi adorerà lavorare in quella compagnia.
  3. Se hai un piano di riserva, allora  non è una ossessione.
  4. Punta sulle vendite: la tua compagnia fa i suoi soldi vendendo e i soldi per una startup sono fondamentali.
  5. Cerca di individuare quali sono i tuoi punti di forza e punta su di essi.
  6. Una macchina per il caffè? No, grazie. Se i tuoi dipendenti vorrano un caffè, lo prenderanno a pausa pranzo, che è una buona occasione per uscire e fare due chiacchiere e quattro passi. Se i tuoi dipendenti hanno bisogno di caffè, qualcosa non va. Forse non sono abbastanza motivati.
  7. Open space. Lavorare in un open space è necessario per una startup. Se qualcuno dei vostri dipendenti chiede di avere un ufficio, diffidate.
  8. Fai quello che sai fare. Non soltanto tu, ma anche ai tuoi dipendenti. Ognuno sarà più bravo in qualcosa piuttosto che in qualcos’altro. Fategli fare quello che sa fare. È anche un risparmio di denaro per la vostra azienda.
  9. Mantieni l’organizzazione a un livello semplice: non creare troppi manager all’interno della tua compagnia. Manager che fanno riferimento ad altri manager trafsormeranno la tua compagnia in una struttura politica.
  10. Rendi il lavoro divertente per i tuoi dipendenti: se raggiungono un successo, una buona vendita, siate riconoscenti facendo qualcosa di carino per loro. Organizzate party, rendeteli motivati anche.
  11. Non fare spese inutili: una maglietta con logo non è una buona idea. I tuoi dipendenti difficilmente la indosseranno in giro e per te, farle stampere, sarà stato uno spreco di denaro.
  12. Non assumere una agenzia di PR esterna: fai da te le tue pubbliche relazioni. Sii la fonte dei tuoi contatti e collaboratori.

È chiaro che quelle di Mark Cuban sono linee guide basate sulle sue dirette esperienze, ma ci possiamo anche provare a fidare di uno che dal niente è diventato un miliardario, no?

Voi che ne pensate?

Roberta Martucci Schiavi web writer per twago, startup di Berlino.