Tag Archives: Objective C

Tool: un plugin Xcode per la creazione automatica di grafi delle dipendenze

Tempo fa, ero alla ricerca di un tool per disegnare grafici che rappresentassero le classi e le dipendenze tra i vari componenti nei miei progetti Xcode. Non trovai alcuno strumento automatico. Vi era questo “Graphviz” ma non mi aveva soddisfatto a pieno. L’altro strumento era di una software house texana se non vado errato, di cui non ricordo più il nome, ma che costava ben 400$, mentre la versione demo dello stesso software costava ben 50$. Ma quello che non mi ha spinto a provarlo, è il fatto che il loro sito web sembrava antecedente al 1995. In quell’occasione, dovetti fare tutto a mano, utilizzando OmniGraffle. Fu un incubo. Continue reading Tool: un plugin Xcode per la creazione automatica di grafi delle dipendenze

10 librerie per iOS che ho amato nel 2014

Quando mi sono avvicinato al mondo dello sviluppo iOS, circa 3 anni fa, provenivo dal mondo Java, e nonostante fossi un utilizzatore di tecnologie Apple di vecchia data, l’idea che mi ero fatto, per opinione comune, era che lo sviluppo su dispositivi Apple fosse un mondo chiuso, costituito dai “soli” framework offerti da Apple. In realtà, 3 anni dopo, posso smentire questa idea comune. Esistono una miriade (parola per nulla abusata in questo caso) di librerie, disponibili per iOS. Ce ne sono per tutti i gusti, e anche di eccezionale qualità. Per quantificare quanto voglio affermare, vi basti sapere che nel 2014 che sta per concludersi, Objective-C è l’11° linguaggio più popolare su GitHub. E nel conto non è stato preso in esame Swift. Continue reading 10 librerie per iOS che ho amato nel 2014

Swift è bello, ma bisogna prima conoscere Objective-C

Apple ha stupito tutta la sua comunità di sviluppatori quando ha annunciato Swift, un nuovo linguaggio di programmazione per applicazioni OS X e iOS, progettato per essere veloce, moderno e semplice da imparare limitando la quantità di codice necessario per sviluppare software, e debuggando il codice in maniera semplice.

Con la crescente popolarità dei linguaggi di scripting dinamici come Ruby e Python, ha senso che Apple faccia questo salto con Swift. Continue reading Swift è bello, ma bisogna prima conoscere Objective-C

Swift: le novità più belle introdotte per noi sviluppatori

Swift highlights

Un altro WWDC è volto al termine.

Alla fine di questo fantastico evento (il migliore di sempre a mio parere), possiamo iniziare a pensare a cosa ci aspetta per il futuro. Tra le tante novità presentate al keynote, quella che ha attirato di più la mia attenzione è sicuramente il nuovo linguaggio, SWIFT! 8)

iOS 8 sta per divenire una versione incredibile per gli sviluppatori e sono molto ottimista sul futuro di Swift, grazie all’intenso lavoro degli ingegneri Apple. Non credo che, per come lo hanno spacciato tante testate giornalistiche sia facile da apprendere… anzi. Ad ogni modo vedo moltissime potenzialità in esso: funzioni dentro funzioni, tipi di ritorno multiplo, generics, e tanta altra roba che sicuramente agevolerà il lavoro di noi sviluppatori.

Inizio a segnalare, per chi ancora non l’avesse letto, l’articolo di Ash Furrow sugli Initializer in Swift.

Per gli sviluppatori che come me conoscono (e amano) Objective-C e che in questo periodo non hanno tempo di leggere le oltre 500 pagine della guida Apple su Swift, segnalo un’interessante introduzione alle parti più interessanti del nuovo linguaggio, trattato da Matt Galloway -> Swift Language Highlights. Dovreste realmente leggere il manuale di Apple per apprendere “tutto”, ma c’è veramente una marea di roba da ricordare. L’articolo sopra citato elenca in sintesi una carrellata delle principali nuove “funzionalità” introdotte.

Ed infine…

segnalo Flappy Swift, una implementazione di Flappy Bird realizzata in circa 8 ore dall’annuncio del nuovo linguaggio al WWDC.

What’s New: libreria per presentare le novità di una release ai tuoi utenti #iOS #Objective-C

libreria whats newDa quando iOS 7 ha introdotto gli aggiornamenti silenziosi delle app, noi sviluppatori abbiamo perso gran parte della nostra capacità di comunicare agli utenti le note di rilascio.

Matt Zanchelli ha preso in mano il problema e ha realizzato “What’s New”, una libreria configurabile da integrare nelle nostre applicazioni, che mostra con un certo impatto le news appena introdotte in una release, non appena l’utente aprirà la nostra app.

L’unico suggerimento che do, è di non utilizzarlo per ogni release, ma visualizzarlo solamente quando si ha realmente bisogno di comunicare all’utente feature importanti, per dargli un certo impatto.

Per utilizzare la libreria basterà inserire nel nostro metodo application:didFinishLaunchingWithOptions:

il seguente codice

 

[MTZWhatsNew handleWhatsNew:^(NSDictionary *whatsNew) {
    MTZWhatsNewViewController *vc = [[MTZWhatsNewViewController alloc] initWithFeatures:whatsNew];
    [self.window.rootViewController presentViewController:vc animated:NO completion:nil];
}];

La libreria è open source. Disponibile su Github -> What’s New

Il mio prossimo progetto si chiama Soundboard.

Gli ultimi mesi del 2012 sono stati molti impegnativi per me. Ho ottenuto la laurea in Informatica presso l’Università di Messina (Ottobre) e adesso ho deciso di continuare gli studi in un’altra Università, precisamente alla Sapienza di Roma, dove vi è un corso di laurea d’eccellenza per quando riguarda il mio settore. Ho stilato il piano di studi, e per i prossimi due anni studierò per conseguire una laurea magistrale in Informatica (Computer Science) con indirizzo “Intelligenza Artificiale”. Wow..

Ed eccomi arrivato a Roma quindi, una città enorme, che ha risvegliato in me il mio lato da startupparo. Ho cominciato a studiare seriamente Objective-C e Cocoa (non ne ho mai avuto il tempo). Una settimana di studio dell’ambiente e ho iniziato a lavorare subito su diversi progetti, uno di essi è già online: Your Fortune Cookie (non ho ancora trovato il tempo di parlarne qui sul blog. La pagina ufficiale è qui). Objective-C è un linguaggio che trovo leggermente più ostico di Java (per non parlare di Python). Ad ogni modo fatta l’abitudine, il risultato è decisamente ottimo. Your Fortune Cookie nei primi 5 giorni ha raggiunto oltre 1000 download, una piccola soddisfazione, e continuerà a ricevere degli aggiornamenti.

Ho preso diversi libri con cui poter studiare il linguaggio e l’intero ambiente iOS in maniera più approfondita, sono ad un buon punto, e i prossimi progetti ne trarranno sicuramente beneficio.

Arrivato a Roma ho anche avuto la possibilità di conoscere Giovanni, UI Designer con cui sto collaborando alla realizzazione di alcune idee, che ha inoltre  disegnato la grafica di YFC. La sua pagina su Dribbble mostra meglio il suo talento.

Ad ogni modo, bando alle ciance, e torniamo al titolo di questo post. Subito dopo YFC, il prossimo progetto che vedrà la luce sarà “Soundboard”. Svelerò qualcosa in più strada facendo. Giovanni sta già lavorando alla veste grafica, vi aspetta un capolavoro di app sul vostro iPhone (e anche iPad questa volta).

Altro da dire? Si.. c’era un’app che avrebbe potuto rivoluzionare il mondo della scuola, ma a causa di alcuni competitor io e Giovanni abbiamo deciso che per adesso è meglio mettere da parte l’idea (solo da parte), per riprenderla successivamente. Non ha senso lanciare qualcosa di eccezionale, che finirà nel dimenticatoio dopo poco tempo.

Stay tuned e seguimi su… @pmusolino @codeido. Dimenticavo, Giovanni è anche su twitter.

Video corso Gratuito alla programmazione di Applicazioni per iOS [Università di Pisa]

Segnalo che il Dipartimento di Informatica dell’università di Pisa, in collaborazione con Data Port-Apple Solution Expert, ha organizzato un corso di Sviluppo di Applicazioni per iOS, il sistema operativo sviluppato da Apple per iPhone, iPod touch e iPad. Il corso è tenuto dal Prof.Goran Djukic – Istituto di Fisiologia Clinica – CNR, e le lezioni sono molto ben articolate e dettagliate, corredate di video in alta risoluzione (oppure in formato SD) e delle slide correlate al corso. Ovviamente i video sono in lingua italiana, ed il corso è completo, scaricabile gratuitamente da iTunes U.

“Model View Controller” – parte 7 del videocorso su Objective C [videocorso]

E’ online la settima lezione di Objective C proposta gratuitamente sul canale YouTube da iMakeApps.it.
In questa lezione viene trattato il Model View Controller, il paradigma fondamentale che sta alla base della programmazione iPhone.
Vengono trattate in dettaglio le tre entità fondamentali:
– Model, che rappresenta la struttura di un’applicazione.
– Controller, rappresenta come l’applicazione viene visualizzata.
– View rappresenta gli elementi grafici messi a disposizione dall’ambiente di programmazione.
Continue reading “Model View Controller” – parte 7 del videocorso su Objective C [videocorso]

“Foundation Framework” – parte 6 del videocorso su Objective C [videocorso]

E’ online la sesta lezione di Objective C proposta gratuitamente sul canale YouTube da iMakeApps.it.
Dopo aver visto nella quinta lezione la prima applicazione per iPhone e iPad: “Hello World”, quest’oggi trattano: ” il Foundation Framework”.
Ovvero analizzano la libreria di base dell’Objective C, presentando le classi per la manipolazione di Stringhe, Array, Tabelle di Hash e Set.
Inoltre mostrano delle funzionalità avanzate del linguaggio, come la Fast Enumeration per itererare su collezioni di dati e le Property List molto usate in ambiente Mac.
Continue reading “Foundation Framework” – parte 6 del videocorso su Objective C [videocorso]

Hello World sul vostro iPhone in Objective C [videocorso]

Ed eccoci giunti alla quinta parte del videocorso offerto da iMakeApps.it.
Dopo aver concluso i concetti base del linguaggio, nella quinta parte viene proposta la realizzazione di una semplice applicazione per iPhone: “Hello World”.
Gli utenti che stanno seguendo dalla prima lezione il nostro Video Corso, saranno in grado, non solo di realizzare questa semplice applicazione, ma anche di comprendere il significato di ogni singola linea di codice.
Continue reading Hello World sul vostro iPhone in Objective C [videocorso]