Tag Archives: scrivania a casa

La scrivania del futuro: una superficie multi-touch in verticale e in orizzontale, ed esiste già.

La notizia non ha avuto molto risalto (risale più o meno al 2010), ma alla RWTH Aachen University hanno creato BendDesk, la scrivania del futuro. Si tratta “della nostra visione di area di lavoro del futuro, capace di consentire un’interazione continua tra le differenti aree”, è stato scritto sul sito del progetto, e anche se la notizia risulta vecchiotta, il progetto sta andando avanti.

Credo che potrebbe essere una delle soluzioni per passare al “next step” dei computer desktop. Che ne pensate? Il sito del progetto è questo: http://d.pr/ijeg mentre qui trovate un video: http://d.pr/hAov

Per la maggior parte delle persone provenienti da discipline diverse la scrivania è un banco di lavoro. Una scrivania tipica è composta da almeno uno o più schermi verticali che mostrano contenuti digitali, dopodiché vi è una superficie orizzontale, contenente i dispositivi di input, come mouse e tastiera, documenti cartacei, e oggetti di uso quotidiano. Queste due zone sono chiaramente separate e rende difficile spostare documenti da una superficie all’altra. Inoltre, ogni area impiega una tecnica diversa di interazione. Per esempio, si usa il mouse per disegnare su schermi verticali, ma penne fisiche per annotare documenti cartacei. BendDesk è la visione di un futuro che permette l’interazione continua tra le due zone.

BendDesk è un ambiente multi-touch nonché una scrivania che unisce senza soluzione di continuità una superficie verticale ad una orizzontale con una curva, in un unico grande spazio di lavoro interattivo. Questo “desktop” innovativo può essere utilizzato per visualizzare qualsiasi contenuto digitale, come documenti, foto, o video. La tecnologia multi-touch consente all’utente di interagire con tutta la superficie. Gli utenti possono comodamente sedersi alla scrivania e posizionare oggetti di uso quotidiano su di esso. Date un’occhiata al video e al sito che ho inserito sopra! Che ne pensate?