Tag Archives: Swift

10 librerie per iOS che ho amato nel 2014

Quando mi sono avvicinato al mondo dello sviluppo iOS, circa 3 anni fa, provenivo dal mondo Java, e nonostante fossi un utilizzatore di tecnologie Apple di vecchia data, l’idea che mi ero fatto, per opinione comune, era che lo sviluppo su dispositivi Apple fosse un mondo chiuso, costituito dai “soli” framework offerti da Apple. In realtà, 3 anni dopo, posso smentire questa idea comune. Esistono una miriade (parola per nulla abusata in questo caso) di librerie, disponibili per iOS. Ce ne sono per tutti i gusti, e anche di eccezionale qualità. Per quantificare quanto voglio affermare, vi basti sapere che nel 2014 che sta per concludersi, Objective-C è l’11° linguaggio più popolare su GitHub. E nel conto non è stato preso in esame Swift. Continue reading 10 librerie per iOS che ho amato nel 2014

Swift è bello, ma bisogna prima conoscere Objective-C

Apple ha stupito tutta la sua comunità di sviluppatori quando ha annunciato Swift, un nuovo linguaggio di programmazione per applicazioni OS X e iOS, progettato per essere veloce, moderno e semplice da imparare limitando la quantità di codice necessario per sviluppare software, e debuggando il codice in maniera semplice.

Con la crescente popolarità dei linguaggi di scripting dinamici come Ruby e Python, ha senso che Apple faccia questo salto con Swift. Continue reading Swift è bello, ma bisogna prima conoscere Objective-C

Swift: le novità più belle introdotte per noi sviluppatori

Swift highlights

Un altro WWDC è volto al termine.

Alla fine di questo fantastico evento (il migliore di sempre a mio parere), possiamo iniziare a pensare a cosa ci aspetta per il futuro. Tra le tante novità presentate al keynote, quella che ha attirato di più la mia attenzione è sicuramente il nuovo linguaggio, SWIFT! 8)

iOS 8 sta per divenire una versione incredibile per gli sviluppatori e sono molto ottimista sul futuro di Swift, grazie all’intenso lavoro degli ingegneri Apple. Non credo che, per come lo hanno spacciato tante testate giornalistiche sia facile da apprendere… anzi. Ad ogni modo vedo moltissime potenzialità in esso: funzioni dentro funzioni, tipi di ritorno multiplo, generics, e tanta altra roba che sicuramente agevolerà il lavoro di noi sviluppatori.

Inizio a segnalare, per chi ancora non l’avesse letto, l’articolo di Ash Furrow sugli Initializer in Swift.

Per gli sviluppatori che come me conoscono (e amano) Objective-C e che in questo periodo non hanno tempo di leggere le oltre 500 pagine della guida Apple su Swift, segnalo un’interessante introduzione alle parti più interessanti del nuovo linguaggio, trattato da Matt Galloway -> Swift Language Highlights. Dovreste realmente leggere il manuale di Apple per apprendere “tutto”, ma c’è veramente una marea di roba da ricordare. L’articolo sopra citato elenca in sintesi una carrellata delle principali nuove “funzionalità” introdotte.

Ed infine…

segnalo Flappy Swift, una implementazione di Flappy Bird realizzata in circa 8 ore dall’annuncio del nuovo linguaggio al WWDC.